la Milano di Tiago #13
gennaio 15, 2019
MasQuerada 2019 || BASE Milano
gennaio 28, 2019
24900032_10155956341867733_6941080346754308100_n

Ciao sono Tiago. Ciao Milano distratta.

Nuova puntata settimanale di Tiago che va a vedere che succede da giovedì 24 fino al mercoledì successivo, 30 gennaio, per poi salutare senza troppo dispiacere Gennaio che va anche bene anche così.

Settimana fredda questa e probabilmente anche la prossima. Andiamo verso i Giorni della Merl/d/a. I Giorni della Merla coincidono per tradizione con il 29, 30 e 31 oppure gli ultimi due giorni di gennaio e il primo di febbraio. Per tradizione, si sa, sono i tre giorni più freddi dell’anno. Dice “mamma” Wikipedia che…”Secondo altre fonti la spiegazione della locuzione deriverebbe da una leggenda secondo la quale, per ripararsi dal gran freddo, una merla e i suoi pulcini, in origine neri come i maschi della stessa specie, si rifugiarono dentro un comignolo, dal quale emersero il 1º febbraio, tutti grigi a causa della fuliggine. Da quel giorno tutti i merli femmina e i piccoli furono grigi…Sempre secondo la leggenda se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà bella; se sono caldi, la primavera arriverà in ritardo”. Accettate, quindi, il freddo ancora per questi giorni per una brillante Primavera e andiamo a vedere che succede in settimana.

E’ giovedì ed è subito affollamento di appuntamenti. Alla Santeria Social Club  La grande festa dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Ora potrei raccontarvi che presentano dal vivo il disco dei TARM in uscita e poi a seguire ci sarà la festa con i Balera Favela. Tutto bello, ma tutto sold out, quindi meglio pensare ad altro e comunque ci sono parecchie alternative. Al Rock’n’Roll live di Angela Baraldi e con 5 euro e ve la risolvete. Potrebbe essere. In zona NoLo, al GhePensiMi, va in scena una versione alternativa di Romeo and Giulietta, dalle.21,30 gratuito, e , come sempre, consigliano la prenotazione. Poco distante allo Zelig arriva il Poetry Slam. In viale Monza, ingresso: 10-12 euro. La formula è sempre la stessa: un microfono, un poeta, tre minuti a disposizione e una giuria scelta casualmente tra il pubblico che stabilisce quale sia la poesia e la performance migliore. Per la cronaca “il Poetry Slam nasce nel 1984 quando Mark Kelly Smith, operaio nei cantieri e poeta, organizza una serie di incontri di lettura a voce alta in un jazz club di Chicago. Il suo intento è quello di portare del nuovo nella scena poetica, coinvolgendo il pubblico in un gioco legato alla poesia e alla performance”.

Anche per venerdì 25 gennaio tanta carne al fuoco. Cominciamo con i concerti. Al Cox c’è Mr.Bison e Alice Tamb Lover tra Rock Psichedelico, Desert Blues e Stoner, 5 euro. Alla Santeria Social Club c’è Riccardo Sinigallia con il nuovo disco. Lui molto valido sia come artista che come produttore, ma per spendere 18 euro ci vuole parecchia motivazione. Al Serraglio arrivano i fiorentini Diaframma o quel che ne resta e l’immortale Federico Fiumani, 13 euro e tessera Acsi necessaria (6 euro). Anche qui dubbi. Al Bellezza, l’Arci Bellezza, una Notte per Lucio (Dalla) con  “Le Volpi senza Tana” che renderanno omaggio al cantante bolognese. 7 euro con Tessera Arci. Prosegue poi l’appuntamento con Happy House, siamo al terzo appuntamento. Citando l’evento…”Un salotto accogliente e un po’ vittoriano… un djset rock ’60/’90 – new wave – indie – elettronica…ingresso libero e low cost drink. Nella saletta sotto psichedelico karaoke con ThankYouFotTheMusic by Walzer”.

Infine se volete fare mattina mattina segnaliamo due possibilità. Mattina mattina, due due. Il primo appuntamento 2019 con DO.G.S all’Artkademy, Via Bussola 4, zona Navigli, fino alle 5.00, 10 euro e tessera associativa da fare. Synth wave, cold wave, acid, electro e techno. Ammetto, mai fatto un DO.G.S e mai stato all’Artkademy, quindi a voi scoprirlo. Altro possibile sbrago con il nuovo appuntamento del nuovo Plug In – The Labyrinth (al secondo appuntamento), Via Paisiello, zona Viale Abruzzi/Loreto. Abbastanza casualmente ci sono capitato alla prima serata, un paio di settimane fa (andate non troppo tardi che il locale è piccolo e si forma coda). Com’è il locale? Un posto da “crusing” quindi con tanto di stanzette e cubicoli con gloryhole e stanzette attrezzate, quindi attenti a dove andate. Il venerdì non si fa cruising e l’ambiente è etero e misto. In consolle nelle due micro-salette oscure tra gli altri alla consolle Rorschack di Closer. E’ necessario essere in possesso della tessera Anddos, 5 € (form online o fattibile lì) + altri 5€ di ingresso. 

Sabato 26 invece torna ODD al Masada dalle 15.00 in poi, alla consolle tra gli altri Mira + Babi&Gabri. La sera con inizio 22.00, lì vicino, al Torchiera c’è Tropic Disco Sound System. Si va avanti fino alle 4.00. Se invece volete sentire Matias Aguayo, dj che mischia musica elettronica ad influenze folk e latine, l’artista cileno suona alla Santeria Social Club per la serata Le CannibaleE il Reggae? Al Bellezza dalle 22.00 Bellezza Reggae Party w/ Vito War Dj Set, Ingresso 5€ con tessera Arci. Se, infine, volete un sabato alternativo a Seregno c’è il tradizionale appuntamento contadino che accompagna la fine dell’inverno (dai che ce lo lasciamo alle spalle). Dalle 20:00 inizierà la degustazione del “Risotto della Giubiana”, riso giallo allo zafferano con luganega (salsiccia), al prezzo simbolico di un euro a piatto e, alle h. 21:30, la rievocazione della “Vera Storia della Giubiana” con il rogo finale del pupazzo della Giubana.

Domenica 27 invece serata tranquilla al Piano Terra in Isola con Concetti Ostici. Ad esibirsi The Star Pillow, progetto ambient drone, nello scantinato del locale meno locale di Milano.

Lunedì 28 al Gatto’ in Via Castel Morrone 10 come ogni lunedì live free, questa settimana, dalle 19.00 Edoardo Cremonese.

Martedì e Mercoledì ancora nulla da segnalare, ma c’è tempo.

Questa settimana non suggeriamo un locale, ma un profilo di Instagram che fotografa locali “sinceri”, che poi spesso coincidono con i posti che ci piacciono. Osterie, baretti, trattorie e baracci, quello che rimane ai restyling e alle nuove aperture. Dateci un occhio. C’è anche la mappa dei posti segnalati. https://www.instagram.com/postisinceri/

La canzone della settimana è, per una volta, italiana. Gemitaiz, “Bene”. Una buona partenza di giornata senza troppe paranoie.

Come sempre, buona settimana e soprattutto buena onda.

Se volete seguire 300Gr potete trovarci qui: https://www.facebook.com/groups/300Gr/?ref=bookmarks
Troverete tutti i link giorno per giorno su 300Gr. 300Gr è il peso del cuore, 330 per gli uomini e 270 per le donne. 300 grammi è soprattutto un posto in cui segnaliamo quanto succede, secondo noi, di interessante a Milano. 300Gr è un gruppo inclusivo, non una fan page. Se volete entrarci fate richiesta.